Teads - Top dei blog - Fumetti e illustrazioni

Etichette

18 novembre 2007

Bryant Park, NY

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Davvero belli questi appunti di viaggio! E penso a tutta quella gente costretta a guardare ore di foto delle vacanze degli amici!Il corso di quest’anno ad Asti si è avviato bene e l’incontro con il vulcanico Serra ha portato una ventata di energia e voglia di fare..oltre che naturalmente confusione e mal di testa!un personaggio.. fantastico!Peccato ci si incontri veramente di rado quest’anno, vieni a salutarci prof! Enza

Andrea ha detto...

ciao Cristiano! Bellissime illustrazioni! Attendo con ansia il tuo speciale di Brendon!

mapi ha detto...

anche io ti faccio i complimenti per questi disegni..con questo poi mi fai venire una voglia di tornarci a NY! ti ho mandato una mail per quella cosa di manitese..(spero non sia diventato il tuo incubo!)
aspetto notizie!
un bacione!
marta

cristiano spadavecchia ha detto...

Un saluto particolare a Enza e a tutto il secondo anno della Scuola di Fumetto di Asti. Dateci dentro, ragazzi!

Un complimentone ad Andrea. Ti ringrazio per l'apprezzamento che esprimi nei confronti dei miei lavori, ho visto sul tuo blog che ti piace scrivere e hai fatto incontrare Brendon con Dylan. :-)

Infine per Marta, che condivide con me e qualche altro milioncino di persone, la passione per NY.
Tranquilla non sei il mio incubo ma, nel caso lo diventassi, faremo scrivere ad Andrea un incontro tra Dylan e CS.

Lai Mirco ha detto...

Caro Cristiano, "sfogliando" il tuo blog ho visto le matite e le chine di alcune tavole di "Brendon"...vorrei chiederti, se non è troppo disturbo, di pubblicare anche le matite definitive, ovvero quelle che realizzi al tavolo luminoso. La mia non è mera curiosità, come ben sai, ma desiderio viscerale di carpire ogni giorno qualche nozione in più sul "mestiere del tratto"! Credi di poter venire incontro alla mia richiesta? - M -

cristiano spadavecchia ha detto...

Ciao Mirco,
nei file allegati a gennaio 2007 c'è una piccola cosa. Spesso le matite cosidette "ripulite", scompaiono sotto al ripasso a china e io non sono abituato a fare delle copie di queste prima di ripassarle.
Ma, in futuro, vedrò di mettere sul blog i vari passaggi della realizzazione di una tavola: dalla bozza al disegno finito.

CS