Teads - Top dei blog - Fumetti e illustrazioni

Etichette

20 dicembre 2008

Santa Claus




Per augurare buone feste a chi passa di qui, ho ceduto anche io alla tentazione ed ho deciso di mettere sulle pagine di questo blog (che ha compiuto da poco 3 anni) due immagini natalizie. Ci ho pensato un po' su e poi sono andato a riprendere due frame dallo storyboard fatto per il film di Marco Ponti: "A/R Andata e Ritorno". In questi c'è il protagonista che proprio nella sequenza di apertura del film è travestito da Babbo Natale.
Un babbo un po' alternativo, senza barba bianca e con dei modi per nulla da cartolina della cocacola, ma a suo modo generoso e comprensivo dei desideri altrui.

Buone feste e felice 2009!!!

26 ottobre 2008

10 Anni di Brendon!!!



Per i dieci anni di Brendon non avevo ancora messo nulla sul blog.
Mi sembra però doveroso, anche se la mia collaborazione alla serie si è avviata dopo cinque anni dalla nascita/creazione del personaggio di Claudio Chiaverotti.

L'illustrazione riprende un bellissimo disegno fatto da Massimo Rotundo qualche anno fa. In un certo senso questo vuole essere un omaggio anche a lui, attuale copertinista della serie, nonchè più "anziano" autore di Brendon, dopo Maroto. :-)
Ovviamente scherzo, un saluto pieno di rispetto a Massimo!

12 settembre 2008

Post Apocalypse Scenery



Ultimamente, dopo l'esperienza fatta per la copertina dello Speciale per intendersi, sento di aver fatto la pace con il Colore. Per anni mi sono sforzato di ignorare il colore per concentrarmi sul bianco e nero e sulle sue infinite possibilità intermedie di toni medi, tipici dell'inchiostrazione a china. Ora finalmente torno a immaginare anche a colori.

Forse in tutto questo centra un libro che leggevo quest'estate, nel quale ho scoperto che non è vero che noi sognamo solo in bianco e nero. Pare che i sogni a colori siano quelli più veri. Quelli in cui compiamo i cosidetti viaggi astrali e nei quali incontriamo persone reali e talvolta vediamo addirittura ciò che sarà nel futuro. Ora gli scettici alzeranno le sopracciglia.

Be', insomma.

Più banalmente trovo che l'uso di una colorazione, sia anche veloce e imprecisa, aiuta molto ad immaginare i volumi e l'atmosfera di un ambiente disegnato, prima di decidere se poi metterlo in bella e ripassarlo a china. Per vedere la differenza prima e dopo, allego anche lo studio a matita, puro e semplice.

24 giugno 2008

Brendon: prova colore 2



Questi ultimi disegni che ho deciso di inserire nelle pagine del blog li ho realizzati durante la lavorazione dello speciale di Brendon. Le bozze a matita risalgono a un paio di mesi fa quando ancora la lavorazione dell'albo non era terminata.

Mi trovavo infatti alle prese con le ultime pagine della sceneggiatura scritta da Claudio Chiaverotti, quando mi è stato chiesto dalla redazione di dare la precedenza alla copertina che doveva comparire in anteprima su altre pubblicazioni della Bonelli.
I disegni delle bozze sono nati su indicazioni di Claudio. Una volta scelto il disegno da parte della redazione, l'ho messo in bella, ripassato a china e infine ho lavorato sul colore, facendo alcune prove di tonalità.

Inizialmente la mia tavola a china si presentava con troppi neri. La mia abitudine a lavorare con il bianco e nero ha pesato un po' in questo. Per cui in fase di colorazione, anche su suggerimento della redazione, ho cercato di alleggerire i neri con l'inserimento di ombre tonali.
Il disegno che vedete però non è quello finale. Per vedere quello finale potete cliccare sulla voce " Brendon Speciale numero 6", qui a fianco oppure aspettare il 5 Luglio che lo Speciale esca in edicola.



20 aprile 2008