Teads - Top dei blog - Fumetti e illustrazioni

Etichette

5 febbraio 2009

Brendon - Doctor Allister






Una vignetta da tavola 48

10 commenti:

Mirco Lai ha detto...

Ecco un esempio perfetto di come l'uso sapiente di luci e ombre (e oserei dire anche un pizzico di "genio") possa conferire a un primo piano assolutamente "normale" forza espressiva, profondità e fascino. Conosco tanti bravi autori, capaci di riprodurre qualsiasi cosa semplicemente sfiorando un foglio con la punta del pennello, ma devo dire che pochi sanno riprodurre le emozioni e gli stati dell'animo umano come te, caro Cristiano...

cristiano spadavecchia ha detto...

Ehiii! Grazie, caro Mirco...
però così si capisce troppo che ti ho pagato :-))))))))))))

CS

Mirco Lai ha detto...

Per alcune tavole originali potrei anche diventare il tuo "critico" personale! :-D A parte gli scherzi, complimenti. A quale lavoro fa riferimento questo disegno?

cristiano spadavecchia ha detto...

:-)
Brendon: "Il ritorno del Giullare Nero"

Silvia ha detto...

eheh,effettivamente il doctor Allister diventa assai più cattivo dopo la china (china, colori..boh, io non me ne intendo, lo sai!!!)

cristiano spadavecchia ha detto...

:-)
china nera, dici benissimo!

CS

cbp ha detto...

splendido. baci tanti da livorno. spero di capitare presto al Nord. bacio

cristiano spadavecchia ha detto...

Ti aspettiamo
CS

gas75 ha detto...

Si vede l'impegno messo, quando si passa dal disegno a matita a quando "ti chini sulla china" a inchiostrare. :D
Mamma, che sguardo che esce da quelle tracce d'ombra!

cristiano spadavecchia ha detto...

Mi alleno ogni giorno nuotando in un mare di china!

Grazie per l'apprezzamento Gas75!!!
CS